Arredare la camera dei bambini con le poltrone a sacco

0
243
pouf sacco

avalon_pouf_poltrona_sacco_BAG_XXL_rosso
I bambini sono un disastro, rompono e sporcano tutto ciò che toccano e cadono da qualsiasi altezza, a farsi male impiegano poco tempo e nel momento in cui ci si deve staccare da loro, facendoli giocare e dormire nella loro camera, l’ansia e la paura salgono alle stelle. Uno spigolo, un mobiletto, una sedia quanti mezzi gli mettiamo a disposizione per farsi male? Tanti, quindi per chi volesse cercare di mantenere la calma e azzerare la paura la soluzione potrebbe essere quella di acquistare delle comode poltrone a sacco sulle quali sedersi e trascorrere felicemente un pomeriggio ricco di giochi.
Esistono varie tipologie di poltrone a sacco, di tanti materiali come la pelle, plastica, cotone ma soprattutto di vari colori ed anti macchia, caratteristica fondamentale per tutto ciò che deve essere messo a disposizione dei piccoli. Per la camera dei bambini non va di certo bene una poltrona monocolore, ma una che rappresenti la loro vivacità, inoltre in questo caso i problemi vanno ridotti a zero in quanto non ci si deve preoccupare di arredare tutto a modo cercando di mettere insieme colori di uno stesso tipo. Ogni tanto prendersi poco sul serio può solamente fare del bene. In molti parlano male delle poltrone a sacco, perché pensano che la loro bellezza non corrisponda alla comodità; invece possiamo affermare l’esatto contrario. Le poltrone a sacco soprattutto per i bambini sono di una morbidezza estrema, ci sono anche di varie dimensioni, piccole, medie o grandi, facilmente trasportabili da una stanza all’altra. In questo modo i bambini non dovranno stare a contatto con il pavimento freddo, ma comodamente seduti su un complemento d’arredo simile ad una soffice nuvola sistemata magari ai piedi o di fianco al letto.
Le poltrone sono ormai entrate nelle case di tutti e smentiscono abbastanza rapidamente le cattive dicerie fondate sul nulla.