Arredare un attico con un morbido pouf

0
355

avalon_poltrona-sacco-cubo-tessuto-soloacryl-bianco-multirighe_1
La casa dei nostri sogni possiede un attico, con tanti fiori profumati e colorati, un piccolo tavolino e delle sedie per poter gustare un the, un caffè con le amiche o semplicemente in famiglia durante le giornate primaverili. La casa deve essere arredata totalmente senza tralasciare nulla, quindi anche l’attico deve avere qualcosa in più oltre gli elementi essenziali che rispondono alla comodità. Uno degli oggetti comodi, belli e funzionali potrebbe essere il pouf da usare sia come contenitore porta oggetti sia come morbida seduta che come tavolinetto sul quale poggiare un mazzo di fiori, un portafoto o perché no un vaso.
Si parla di pouf solo da pochissimi anni, in quanto la novità fatica ad arrivare e a centrare gli interessi di chiunque; ci si è abituati in tanti anni alle sedie, ai divani e alle poltrone, per cui il pouf è una novità che sconvolge, poiché si pensa che sia solamente bello da vedere ma per niente comodo. Invece chi non si è lasciato sopraffare dai pensieri errati, si è potuto accorgere che la semplicità e la versatilità fanno di questo elemento d’arredo uno dei più completi e migliori. I pouf possono essere inseriti in varie stanze, quindi in salotto, in cucina, all’ingresso e come già detto anche in un piccolo attico e per questo motivo sono disponibili non solo in tante varietà di colore, ma anche in tessuti diversi. Si passa dal cotone, al velluto ed infine alla pelle, nel caso particolare dell’attico la scelta migliore è rivolta verso il cotone, colorato o comunque a tema floreale, sistemato in un angolino vicino alle piante decorato con un vaso di fiori, oppure usato come tavolinetto (qualora fosse abbastanza grande)per poggiarvi sopra tazze ecc.
Basta dare uno sguardo on line per rendersi conto della grande varietà che si ha a disposizione per ottenere l’arredamento completo di casa propria.