I pouf delle celebrità: Trip del designer Karim RASHID

0
243
trip

Oggi vogliamo parlarvi di Trip, una seduta davvero unica nel suo genere, realizzata da un designer di fama mondiale: Karim Rashid. Ogni creatura di Karim RASHID è un pezzo che entra nella storia del design e la trasforma. Così avviene anche per i suoi pouf.
Trip viene concepito da Karim per l’azienda Valdichienti, che lo inizia a produrre nel 2010. Si tratta di un pouf composto da moduli a foglia, la cui forma richiama quella ottomana, e sottolinea il legame con l’oriente sempre mantenuto dal progettista non a caso egiziano.
Confortevole elemento d’arredo è insieme anche  prezioso oggetto per dare un tocco di stile alle proprie stanze.
Il pouf Trip di Rashid è un oggetto geniale in quanto pensato per essere multifunzionale: le foglie di cui è composto possono aprirsi come petali di un bocciolo che fiorendo offre suggestive visuali, sempre diverse, dallo stile sempre spontaneo. Inoltre, proprio questa capacità del pouf, permette di sfruttare i tre scomparti generati dall’apertura del “fiore” come comodi spazi ove riporre riviste, libri, giornali oppure accessori utili quali occhiali da lettura.
La purezza e la rigorosa perfezione del cerchio fa da divertente contrasto alla casualità irregolare degli elementi, la cui cromaticità sviluppa un’ulteriore effetto scenografico d’insieme.
Ma cosa vuole trasmettere Rashid tramite la realizzazione di questo pouf???
Il progetto dell’artista nasce con uno scopo ben preciso, che è altro da quello comune e funzionale.
Il vivace e allegro pouf TRIP di Karim Rashid ha come obiettivo si propone di essere molto più di una semplice seduta.
Il designer vuole farne “uno spazio di contemplazione per filosofare, conversare e godere del bello”.
Dunque altissimo è il valore non solo estetico o funzionale, ma addirittura spirituale che gli attribuisce.

KARIM RASHID BIOGRAFIA
Karim Rashid è di sicuro uno dei designer più riconosciuti e affermati nel mondo della sua generazione. Sono più di 3000 le sue opere attualmente in produzione,  più di 300 i premi e i riconoscimenti ottenuti da questo stravagante ed eclettico artista, e il frutto del suo lavoro è presente in 35 paesi di tutto il mondo.
La sua eccentrica originalità, la filosofia che ne sta alla base, il suo modo di concepire il design e l’amore per la bellezza che lo muove, sono gli ingredienti che miscelati generano il gustoso successo ottenuto nel campo del design.
Infinito l’elenco delle sue opere: i suoi progetti interessano oggetti di uso comune come ad esempio il cestino Garbo e la sedia Oh per Umbra, o anche gli  interni del ristorante Morimoto a Philadelphia e dell’hotel Semiramis ad Atene, allestimenti per Deutsche Bank e Audi. Le sue preziose collaborazioni con clienti internazionali comprendono la creazione di oggetti di design per Method e Dirt Devil, elementi di arredo per Artemide e Magis, i marchi di Citibank e Hyundai, prodotti hi tech per LaCie e Samsung, e beni di lusso per Veuve Clicquot e Swarovski.
Le opere di Karim infine si possono contare in mostra presso 20 collezioni permanenti, e nelle gallerie e sale d’esposizione di tutto il mondo.
Premi fondamentali a lui attribuiti sono stati, per citarne alcuni, i premi Red Dot, Chicago Athenaeum Good Design, I.D. Magazine Annual Design Review e IDSA Industrial Design Excellence.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here