Poltrone a Sacco Curiosando: Per L’Unità d’Italia Adrenalina propone un set di Poltrone davvero Patriottiche!

0
334

Una simpatica iniziativa patriottica è quella pensata nel mondo delle poltrone e componenti di design dall’azienda Adrenalina, che ha deciso di portare un suo speciale regalo alla festa dei 150 dell’Unità d’Italia. In occasione dell’evento storico che tra qualche giorno vivrà il nostro Paese, l’azienda ha voluto realizzare una Limited Edition delle sue più importanti sedute, Sexychair, Shift, ATA, ridipingendole a nuovo con i colori della nostra bandiera.
Quasi cinquanta anni fa, e precisamente il 17 marzo 1861, a Palazzo Carignano a Torino, fu proclamato nel primo parlamento italiano il Regno d’Italia.  Anche il mondo del design si appresta a festeggiare un così importante anniversario, omaggiando l’Italia tramite gesti spontanei e creativi. La prestigiosa Adrenalina ci offre un primo esempio, con le sue poltrone progettate esclusivamente per l’occasione .
Come il nome ci suggerisce, l’azienda Adreanalina da sempre realizza oggetti dallo stile giovane, energico, alternativo. E così, anche alla Festa che tra una settimana segnerà la nostra storia, ha voluto partecipare da protagonista, armandosi di estro e design!
La sua Limited Edition delle poltrone Adrenalina più famose, vuole celebrare e onorare i 150 dell’Unità d’Italia, valorizzando i colori della nostra bandiera. La Sexychair, la Shift e la  ATA vengono dunque rivestite a nuovo, in skay, tramite le tonalità tradizionali del verde, del bianco e del rosso, tanto dense di significato (come descritto poi).
Lo scopo è chiaro:  offrire un omaggio all’Italia, alle sue tradizioni, al suo passato glorioso, alla sua bellezza e grandezza tuttora vive e presenti.  Ma l’azienda Adrenalina vuole con le sue poltrone anche  essere uno stimolo, incitare alla speranza i suoi cocittadini, ricordare agli italiani chi sono e ciò che di buono hanno fatto i loro predecessori.
Come racconta anche lo stesso Filippo Antonelli, managing director di Adrenalina, il desiderio da cui parte questa iniziativa è quello di “celebrare il cammino, certo difficile e travagliato, della nostra nazione, ciò che ci unisce, ciò che ci ha resi unici e diversi nel mondo e, in questo momento di confusione etica e politica, ritrovare le tracce della nostra storia civile e culturale per poter ripartire da qui a rinnovare il senso della nostra nazione”.
Breve Storia del Tricolore e simbologia dei colori
La bandiera che tutti noi conosciamo e che vediamo trionfare sui Palazzi Istituzionali, ha origini antichissime, ed è il frutto di eventi che si sono susseguiti nel passato della nostra nazione, ancora prima che divenisse tale. Divenne ufficialmente la nostra bandiera per scelta dell’Assemblea costituente che dopo la nascita della Repubblica, il 2 giugno del 1946 si ritrovò in consiglio per discutere e dare vita all’attuale costituzione. L’art.12 venne così concepito, e tuttora recita: la bandiera della Repubblica è il Tricolore italiano: verde, bianco e rosso a bande verticali e di uguali dimensioni”.  I colori furono scelti e pensati secondo determinati principi: il verde, a  simboleggiare le nostre pianure, il bianco, a ricordare la neve delle nostre cime, e infine il rosso, per onorare il sangue dei nostri caduti.
A seguire potrete osservare le immagini delle poltrone Sexychair, Ata e Shift   nella versione pensata  appositamente per i 150 anni dell’Unità d’Italia:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here