Pouf a sacco, poltrona o divano?

0
309

pouf a saccoPouf a sacco, poltrona o divano? La domanda corretta dovrebbe essere: esiste la seduta perfetta? E, se sì, come si fa a scegliere tra divani, poltrone, poltrone sacco e pouf? Si dovrebbe dire la fatidica frase che seduta hai e ti dirò chi sei. In realtà la questione è molto più interessante di quello che potrebbe essere un gioco che poi non trova riscontro nella psicologia vera e propria. Perché è fondamentalmente una questione di comodità la scelta tra divano, poltrona, pouf e poltrona sacco.

Chi sceglie un  pouf a sacco?

Solitamente, chi opta per pouf o poltrone sacco è una persona dal carattere giovanile,che si preoccupa un po’ meno della forma, un po’ più dell’estetica e del buon design. Ma non è detto che si tratti di una questione anagrafica, perché pouf e poltrone sacco possono essere adottate in una casa e nelle singole stanze in cui esistano già altri tipi di sedute come divani o poltrone. E possono trovarsi in armonia con esse, ma anche in contrasto (cromatico, di materiali, ecc).

I vantaggio di un pouf a sacco

Il vantaggio di un pouf o di una poltrona sacco non è da poco: è una comodità solitaria che accompagna da sempre questo tipo di sedute, ma non ha valenze particolari, se non quelle che sono palesi. E cioè che pouf e poltrone sacco rappresentano il relax più pieno, l’informalità più bella, il momento più intimo della giornata.